Istituto Comprensivo "Dante Alighieri" Macerata

laboratorio del sapere

 

REPORT STUDENTI PER UN GIORNO

Con l’incontro al Liceo classico del 23 gennaio 2020 si è conclusa l’attività di “Studente X un giorno” organizzata dal nostro Istituto, nell’ambito delle iniziative previste per l’Orientamento alla scelta della scuola secondaria di II grado. Hanno partecipato al progetto ben 145 alunni sui 152 delle classi terze così ripartiti: Liceo Scientifico 40; Liceo Classico 17; Liceo Linguistico 20; Liceo Artistico 12; I.T.E. “Gentili”13; I.I.S. “Garibaldi” 6; I.I.S “Bramante” 9; ITAS 28.

GIOCHI D’AUTUNNO 2019-2020

Si comunicano i risultati dei “Giochi d’Autunno” indicando nell’ordine i primi tre classificati.

Categoria CE (classe V scuola primaria): MARUCCI LEONARDO, PESAOLA FEDERICO e SOLDINI SHEILA

Categoria C1 (classi prima e seconda scuola secondaria di I grado): ROMAGNOLI SOFIA, NANNI LORENZO e BELLI EMMA

Categoria C2 (classe terza scuola secondaria di I grado): MAZZETTI CAMILLA, CAPPONI MATTEO e ANZUINELLI ARIANNA

La Dirigente, la Referente del progetto Serenella Pieroni e i docenti si complimentano vivamente con questi ragazzi che hanno ottenuto i migliori risultati, ma anche con tutti i numerosi concorrenti che si sono impegnati nella gara dando  il meglio di sé.

Laboratori creativi di Natale

Per festeggiare il Natale con le famiglie, le insegnanti della scuola dell’Infanzia “Via Spalato”, hanno organizzato, nell’ambito del progetto Lettura, dei laboratori creativi per vivere un momento importante di condivisione di vita scolastica con i genitori.

Questi laboratori hanno permesso ai genitori di poter dedicare del tempo creativo di qualità ai propri figli.

Il 12 dicembre nella sezione dei 3 anni, dopo la lettura del racconto “Un abete speciale” e la recita della poesia “Quadro di Natale”, i genitori sono stati invitati a realizzare,  insieme al proprio figlio, un addobbo speciale per l’albero utilizzando dischi di tronco di legno, tovagliolini di carta natalizi, forbici, colla e brillantini.

Il 17 è stata la volta della sezione dei 5 anni che, dopo la lettura della storia “Lo schiaccianoci” con il teatro Kamishibai, hanno realizzato delle ghirlande di cartone, che hanno decorato con materiale vario messo a disposizione dalle insegnanti.

Il 19 dicembre nella sezione dei 4 anni, i bambini si sono esibiti nel canto “Un albero davvero speciale” indossando una coroncina realizzata con materiale di recupero. Successivamente è stato letto il racconto “Un abete speciale” con la proiezione delle immagini in sequenza dipinte dai bambini.  Infine i genitori sono stati invitati a realizzare,  insieme al proprio figlio, un addobbo a forma di alberello con bastoncini di legno, nastrini e decori di gomma crepla.

Protagonisti sono stati i bambini, ma anche gli adulti che hanno potuto sporcarsi le mani creando addobbi natalizi in un clima di allegria e condivisione.

Esiti esami certificazioni KET e PET

Gli studenti di classe III di scuola secondaria di I grado, che hanno sostenuto gli esami per le certificazioni KET e PET nel mese di maggio 2019,  possono conoscere i risultati seguendo le istruzioni riportate nel foglio personale “Confirmation of Entry”. Molti hanno conseguito un alto livello di conoscenza della lingua Inglese.

32 KET – A2

23 Pass
5 Pass with Merit

4 Pass with Distinction ( B1 )

24 PET – B1
14 Pass
6 Pass with Merit
4 Pass with Distinction ( B2 )

E’ arrivato Pinocchio

I bambini della scuola primaria “Fratelli Cervi” sono stati ben contenti di ospitarlo durante tutto l’anno scolastico ascoltando le sue marachelle e gli insegnamenti del Grillo Parlante, realizzando disegni e manufatti ispirati all’opera di Collodi.

Le attività, nell’ambito del progetto lettura dell’Istituto, hanno coinvolto il narratore Simone Maretti e la poetessa Daniela Monachesi durante tutto l’anno scolastico.

La festa conclusiva, nei pomeriggi del 28 e del 30 maggio, ha trasformato la scuola nel mondo di Pinocchio e i bambini con le famiglie si sono divertiti insieme nei vari laboratori organizzati e gestiti dagli insegnanti nei diversi locali del plesso. Neanche la pioggia è riuscita a rovinare la festa: con piccoli aggiustamenti tutto si è svolto per il meglio.

La mensa è diventata la pancia della balena, dove bimbi e genitori hanno fatto esperienza di yoga della risata; la palestra ha aperto le porte al Paese dei Balocchi, luogo perfetto per corse, giochi e gare di ogni sorta.

 Non poteva mancare il teatro di Mangiafuoco, in cui gli alunni e le alunne hanno costruito burattini di ogni tipo utilizzando materiali di diversa natura.

 Un’aula si è trasformata nella bottega di Geppetto, in cui le famiglie hanno costruito insieme giocattoli in legno e hanno potuto assistere alla costruzione di un bellissimo burattino di legno grazie alla partecipazione di nonno Gabriele.

Non è mancato nemmeno il Campo degli Acchiappacitrulli, dove è stato necessario superare difficili e divertenti prove di abilità e di coraggio (travasare sciroppo fatato, sbucciare frutta, scavare a mani nude sulla terra…) per ottenere zecchini di cioccolato.

Infine il laboratorio speciale con il narratore Simone Maretti che ha divertito grandi e piccini raccontando marachelle dei monelli più famosi della letteratura per l’infanzia.

Entusiasta la partecipazione dei genitori che hanno avuto l’occasione di prendersi del tempo per giocare con i propri figli e magari tornare anch’essi un po’ bambini.

Si è concluso quindi con risate, scherzi e allegria un anno scolastico ricco di esperienze, all’insegna della partecipazione e della collaborazione, per una scuola di tutti e per tutti.

Ci vediamo a settembre per una nuova avventura!

 

 

 

 

 

Giochi di Italiano

Anche quest’anno i ragazzi delle classi seconde della nostra Scuola secondaria di I grado si sono cimentati nei GIOCHI D’ITALIANO organizzati dall’Università di Macerata. Hanno dovuto affrontare esercizi sul lessico, dall’etimologia della parola ai sinonimi, alle figure retoriche, ai modi di dire, alle sfumature di significato e…per finire…hanno dovuto svolgere un breve testo di scrittura creativa. Il giorno 5 giugno, presso i locali dell’Università cittadina, i vincitori sono stati premiati dal Professor Andrea Rondini.

Prima classificata Giorgia D’Ortona della classe II E, secondo classificato Giosuè Grandoni, della classe II F e terza classificata Giada Leboroni, della classe II D.

Complimenti ai vincitori e a tutti i ragazzi che hanno partecipato.

Vincitrici gare di Aletica su pista – Fase regionale

Grande soddisfazione per le ragazze della Scuola secondaria di I grado che il 15 maggio hanno superato, nella fase regionale di ATLETICA SU PISTA, le altre 7 squadre partecipanti della nostra Regione e hanno meritato il PRIMO POSTO SUL PODIO. Le gare si sono svolte nella mattinata di mercoledì 15 maggio, presso lo stadio “Conti” di Ancona. Complimenti alle seguenti atlete: Senigagliesi per gli 80 metri, Salvucci per gli 80 metri HS, Lombi per il salto in lungo, Ranzuglia per il salto in alto, Tifi per il getto del peso, Ricciardi per il lancio del vortex e Costantini per i 1000 metri.

Un applauso anche ai tre ragazzi del gruppo: Cacchiarelli  e  Pasquariello  che si sono classificati rispettivamente al 2° e al 3° posto nella corsa 80 metri HS e  Cingolani classificato terzo nella marcia.

Infine la squadra maschile di atletica su pista ha meritato, sempre nella fase regionale, il 3° posto a pari merito con l’Istituto “Nardi” di Porto San Giorgio.

Soddisfatti gli atleti e le professoresse, che si sono impegnati con entusiasmo e costanza, presupposti necessari per raggiungere simili obiettivi.

Risate con le marionette

Giovedì 28 Febbraio, in occasione del Giovedì Grasso, noi alunni della 2^A della Scuola Primaria “F.lli Cervi” ci siamo divertiti a far parlare le marionette della tradizione italiana e a far ridere i nostri compagni di scuola. Insieme alla maestra abbiamo studiato le caratteristiche delle maschere del nostro Paese, ci siamo impegnati a memorizzare le parti del copione assegnateci e  abbiamo preparato le marionette. Quanto ci è piaciuto!!

Il teatrino è stato abbellito con un po’ di decorazioni e abbiamo portato gli inviti ai nostri compagni. Gli spettatori sono stati più del previsto, anche gli alunni della materna hanno assistito allo spettacolo ed è stato un piacere per noi. Ci siamo sentiti “grandi” e anche dei “grandi attori”. Tanta è stata l’emozione quando la Dirigente Scolastica si è seduta lì, in prima fila, per godersi lo spettacolo, il cuore ci batteva forte, ma le marionette sono state bravissime: hanno recitato sul quel magico teatrino con voci coraggiose, mosse dalle nostre tenere manine.

Eh sì, non ci crederete, ma abbiamo replicato lo spettacolo sei volte!!

Ogni messa in scena l’abbiamo conclusa recitando la filastrocca che avevamo inventato in classe, dal titolo “Tutti insieme”, scritta in onore di queste simpatiche mascherine: Arlecchino, Colombina, Rosaura, Pulcinella, Balanzone, Pantalone e Brighella che ci hanno fatto divertire, ma che ci hanno insegnato anche un sacco di cose.

È bello andare a scuola se si impara divertendosi. E come dice la nostra filastrocca:

“Orsù marionette cala il sipario

La festa è finita con questo rimario

Noi vi ringraziamo

E con il cuore vi salutiamo”.

Nel link sottostante potete vedere le foto del teatrino di marionette.

 

 

 

 

https://docs.google.com/presentation/d/14njS9eTPiYIBmJSKn6Fmd6rh1TC19rujCrndXyL0SMU/edit?usp=sharing

 

Che bello leggere con Maretti

Nell’ambito delle attività previste dal “Progetto Lettura”, anche quest’anno, e precisamente il 18 gennaio, i ragazzi delle classi seconde della Secondaria hanno incontrato il narratore Simone Maretti. Un’esperienza ormai consolidata negli anni che coinvolge gli alunni del nostro Istituto Comprensivo e che avvicina con gioia ed entusiasmo i ragazzi alla lettura. L’esperto ha narrato alcune parti dell’“Orlando Furioso”, capolavoro di Ludovico Ariosto, facendo interessanti riferimenti alla storia e alla cultura del tempo, senza mancare mai, tuttavia, di collegarsi alla realtà per meglio coinvolgere il giovane pubblico. E così l’ascolto è diventato il presupposto per un’avventura fantastica, all’inseguimento di Angelica, di Rinaldo, di Ferraù e di Sacripante.

E Orlando? Il paladino che dà il nome all’opera? Sarà la curiosità ormai a guidare gli alunni alla scoperta delle avventure del protagonista!

Tra sorrisi, risa e talvolta sconcerto, il narratore ha così permesso ai suoi ascoltatori di gustare tutta l’ironia ariostesca ed ha innescato in loro il desiderio di conoscere gli sviluppi dell’intreccio. Obiettivo raggiunto!!!

Presto l’esperienza verrà ripetuta dai ragazzi delle classi prime. Questa volta, però, all’inseguimento di Ulisse, con l’ascolto del racconto dell’”Odissea”.

Il “Progetto Lettura”, che coinvolge tutte le classi del nostro Istituto, dalla Scuola dell’Infanzia, alla Primaria ed alla Secondaria, nasce dalla consapevolezza che leggere fa crescere e vivere meglio e cioè dona autonomia di giudizio e senso critico, aumenta le nostre competenze e ci rende cittadini tolleranti e responsabili.

Natale 2018

Giovedì 6 dicembre, gli alunni delle classi 5°A  e 5°B della Scuola Primari F.lli Cervi, hanno provveduto all’accensione dell’albero di Natale, situato all’interno del “nostro orto”  e precedentemente addobbato dai bambini della scuola.

Gli alunni hanno allietato questo particolare momento  con il canto “L’albero di Natale”.

Tanti cari auguri a tutti Voi, in diretta dal…”NOSTRO ORTO”.

 

presepe (1)